Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Chiara Gatti al Man, riparto dai giovani e dal "green"

Chiara Gatti al Man, riparto dai giovani e dal "green"

Neo direttrice punta a rilancio museo Nuoro nel post pandemia

(ANSA) - NUORO, 03 FEB - Da due giornì è la nuova direttrice del Man di Nuoro, dove arriverà la mattina di giovedì 10 febbraio, con la missione di rilanciare il museo nel post pandemia, nel solco dell'attività tracciata dal direttore uscente Luigi Fassi. Chiara Gatti, la storica dell'arte di 48 anni di Luino (Varese) - già direttrice di musei , curatrice di mostre internazionali, saggista e giornalista per La Repubblica e l'Enciclopedia Treccani - ha un fitto programma di impegni nel capoluogo barbaricino.
    Si va dall'imminente mostra sulle opere pittoriche di Carlo Levi, di cui uno curatori è l'ex direttore Fassi, alle nuove sfide legate alla storia e all'identità sarda, all' arte contemporanea, volte anche a valorizzare i grandi maestri del '900 in un ruolo dinamico del museo con l'Isola e fuori dall'Isola. "Sono molto felice di approdare al Man, un museo con una identità solida portata avanti in anni di ricerca, cosa che ha permesso a questa istituzione di spiccare nel panorama nazionale - racconta all'ANSA la neo direttrice - Il museo nuorese ha una storia che conosco bene: qui ho curato due mostre, nel 2014 e nel 2017, e ho ben chiaro il lavoro svolto dai miei predecessori che hanno coltivato l'humus delle collezioni permanenti identitarie e al contempo hanno collaborato con grandi musei europei".
    Per Chiara Gatti ci sono "tre anime" del museo su cui lavorare. "Investiremo nel moderno, nel contemporaneo e nelle collezioni storiche dell'arte sarda, ma lavoreremo tanto sui giovani attivi nel territorio - spiega - a cui vorrei dare l'opportunità di visitare altri musei, lavorare fuori dall'Isola e riportare la loro esperienza in casa".
    Giovedì prossimo subito dopo l'inauguarzione delle opere pittoriche di Carlo Levi, la nuova direttrice lavorerà al programma dei prossimi mesi, che a partire da giugno includerà un capitolo dedicato al moderno con nuovi progetti che riguarderanno l'attualità. "Ci concentreremo - annuncia - su temi sentiti come l'ecologia e il green, orientati anche all'esperienza attuale post pandemica". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie