Concorso fotografico su beni culturali, termini prorogati

C'è tempo sino al 23 agosto per partecipare a iniziativa Mibact

Prorogato al 23 agosto prossimo il termine di presentazione delle proposte per partecipare a Bellésa, concorso fotografico dedicato ai beni culturali della Sardegna promosso dal segretariato regionale del Mibact. In palio 500 euro per raccontare la bellezza dell'Isola attraverso gli scatti di beni architettonici, archeologici, paesaggistici, storico artistici. Oppure con immagini del patrimonio etnoantropologico, eventi della tradizione come i carnevali, la settimana santa, le feste locali.

Si possono inviare più proposte (una per email), per un massimo di cinque fotografie per ogni bene, anche di repertorio, unitamente alla scheda di partecipazione. I lavori saranno giudicati da una commissione di cinque membri, due interni al Mibact e tre esterni. Oltre al premio in denaro, La foto vincitrice riceverà un premio in denaro, 500 euro, mentre i primi cinque scatti selezionati verranno pubblicati nell'home page della guida interattiva al paesaggio culturale della Sardegna in fase di realizzazione. Le foto pervenute, a discrezione del segretariato, verranno pubblicate sul sito web e sui canali social con l'hashtag #bellésa2020.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie