Picchia fidanzata e vicino di casa in strada, arrestato

Oristano, 4 indagati per stalking e maltrattamenti in famiglia

 Un arresto, un divieto di avvicinamento alla ex e tre allontanamenti dalla casa familiare. Sono i provvedimenti restrittivi eseguiti dalla squadra mobile di Oristano a carico di cinque uomini responsabili di violenza, atti persecutori e maltrattamenti in famiglia. In particolare nei giorni scorsi è stato arrestato un 22enne per aver aggredito e picchiato al compagna, procurandole ferite guaribili in 30 giorni. La giovane donna, nel tentativo di sfuggire alla furia del compagno, è scappata in strada, ma è stata raggiunta e malmenata. Picchiato anche un vicino di casa che aveva cercato di aiutarla.

  Divieto di avvicinamento alla ex coniuge per un 53enne accusato di stalking. L'uomo ha p più volte minacciato la ex nel tentativo di convincerla a riallacciare i rapporti. Infine, altri tre uomini, di età compresa tra i 25 e i 56 anni, residenti a Oristano e in altri Comuni dell'hinterland, sono statati allontanati dalle abitazioni familiari, con divieto di avvicinamento, perché responsabili di maltrattamenti in famiglia. Tra questi c'è anche un personaggio noto alle forze dell'ordine che ha aggredito l'anziana madre: le botte e le minacce sono iniziate nel 2010 quando l'uomo è tornato a vivere con la madre dopo la separazione dalla moglie, vittima delle stesse violenze. La madre ha sempre cercato di minimizzare gli episodi, arrivando anche a dichiarare, quando veniva medicata in ospedale per le botte, di essere caduta accidentalmente. Nel periodo del lockdown il Questore di Oristano ha emesso altri 7 "ammonimenti" nei confronti di altrettanti responsabili di episodi di violenza familiare e domestica.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie