Mensa Ersu: protesta per menù scadente, occupata la sala

Studenti, solidarietà anche coi lavoratori in crisi

(ANSA) - CAGLIARI, 02 LUG - Non hanno ancora digerito il nuovo menù dell'Ersu e da ieri hanno occupato la mensa universitaria di via Trentino a Cagliari, anche in segno di solidarietà con i lavoratori in crisi per l'emergenza Covid. È la protesta degli studenti universitari di Cagliari.
    "Da ieri sera - si legge in una nota - la mensa è stata occupata in attesa che i vertici dell'Ersu approvino la riapertura delle cucine della casa dello studente e che il servizio mensa, quanto meno, tenga conto delle basilari esigenze primarie degli studenti che non possono campare di soli panini e meritano pasti dignitosi".
    Una battaglia - spiegano gli universitari - per la difesa del diritto allo studio e del diritto al lavoro dei dipendenti delle mense e tutto il personale presente nelle strutture universitarie. Il menù prevede un lunch box da asporto. Oggi - secondo quanto si legge nel sito dell'Ersu - prevede una monoporzione di mortadella e una di Edamer. Più un succo di frutta, una crostatina all'albicocca, mezzo litro d'acqua e due panini. Ogni utente - si legge nel sito - potrà ritirare al massimo due "unch box al giorno il cui consumo non sarà consentito all'interno della struttura.
    Intanto sempre l'Ersu comunica che l'Ats ha espresso parere favorevole alla riapertura delle case dello Studente nei termini del regolamento. Dunque si va verso il ritorno alla normalità dopo il lockdown, ma è ancora battaglia. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie