Sa die: Solinas, valori unità chiave ripartenza dopo Covid

"E' ora di ripartire, con dovute cautele, e tornare a normalità"

(ANSA) - CAGLIARI, 28 APR - Ripartire dai valori di unità di Sa die de sa Sardigna per affrontare la libertà e i dubbi della fase 2 dopo settimane di quarantena a causa del coronavirus. E' uno dei concetti che il presidente della Regione Christian Solinas ha evidenziato con più forza nel suo intervento in occasione delle celebrazioni per la ricorrenza della cacciata dei piemontesi il 28 aprile 1794. Secondo il governatore, "l'identità è oggi ancora più importante per affrontare le difficoltà del presente: ci troviamo a combattere una pandemia che colpisce il nostro vivere quotidiano, e Sa die assume quindi una dimensione simbolica che mette alla prova la nostra capacità di reagire".
    Solinas ha ricordato che "dalla fine della seconda guerra mondiale non si conosceva un'emergenza di queste dimensioni, eppure - ha sottolineato - siamo riusciti a tenerla sotto controllo, a limitare la diffusione del Covid-19". E adesso, ha aggiunto ribadendo quanto affermato già ieri, "è arrivato il momento di ripartire e, con le dovute cautele, di ritornare alla normalità". Per questo, ha spiegato, "il 28 aprile assume un significato nuovo: nel 1794 con la cacciata del Vicerè e dei funzionari piemontesi si cacciarono i soprusi di un sistema di governo che affogava città e campagne, oggi facciamo appello all'unità del nostro popolo per sconfiggere l'epidemia, per fermare la catena dei contagi e per ricominciare tutti insieme".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie