Cna, chiuse 400 aziende dell'artigianato artistico

Allarme per prospettive future

Circa 400 aziende con oltre 600 addetti sono chiuse da settimane "senza alcuna prospettiva per il futuro". Lo denuncia la Cna Sardegna. "Decine di fiere cancellate, iniziative business to business e business to consumer rinviate a data da destinarsi. Manifestazioni locali, nazionali ed internazionali annullate e una stagione turistica, sia a livello nazionale che regionale, che si preannuncia la peggiore degli ultimi 50 anni - spiega l'associazione - con questo e molto altro stanno facendo i conti le imprese dell'artigianato artistico, tipico e tradizionale, un settore strategico per l'economia sarda che rischia di essere letteralmente travolto dall'emergenza sanitaria". "Non nascondiamo la nostra profonda preoccupazione per le sorti di un settore che era già in grande difficoltà prima dell'emergenza sanitaria ed economica derivante dal coronavirus. Molti saranno costretti a cessare l'attività" spiega Maria Antonietta Dessì, responsabile Cna Artistico e Tradizionale Sardegna.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie