Banca Arborea dona macchinari a ospedale

Strumentazioni sanitarie e ausili al San Martino di Oristano

 La Banca di credito cooperativo di Arborea ha acquistato macchinari, strumentazioni e ausili che saranno donati all'ospedale San Martino di Oristano e, a partire da lunedì 28, potranno essere installati nella struttura oristanese.

In particolare si tratta di 9 ventilatori polmonari, 40 maschere facciali, 4 aspiratori di secrezione, 5 monitor, 3 ecografi a colori corredati di sonde, carrelli e stampanti di cui uno per uso pediatrico e 400 kit di diagnostici veloci per Sars CoV.2 in grado di fornire l'esito diagnostico in 60/45 minuti: dotazioni essenziali per l'ospedale, che permetteranno di compiere un salto in avanti nella presa in carico, diagnosi e cura dei pazienti Covid-19. Quasi tutti i beni sono stati acquistati da una azienda locale, la B-MED di Palmas Arborea.

"In un momento eccezionale e drammatico come quello che stiamo vivendo - ha dichiarato il presidente della BCC di Arborea Luciano Sgarbossa - ci è sembrato doveroso fare uno sforzo straordinario per poter contribuire a rafforzare il sistema sanitario della nostra comunità e migliorare l'operatività dell'ospedale San Martino di Oristano. Riusciamo a fare questo grazie ai quasi mille soci e a oltre 11 mila clienti che credono nella nostra banca locale e più in generale nel modello del Credito Cooperativo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie