/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Inchiesta Bari:'possibili illeciti anche a comunali e europee'

Inchiesta Bari:'possibili illeciti anche a comunali e europee'

Gip, il pericolo di recidiva di nuovi delitti è attuale

BARI, 06 aprile 2024, 16:36

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

La compravendita dei voti svelata dall'inchiesta della magistratura barese verosimilmente poteva essere messa in atto in occasione delle prossime elezioni comunali di Bari e delle elezioni Europee del giugno 2024. Si tratta - stando alle carte dell'inchiesta - di una possibilità, perché il gruppo era rodato e ben organizzato. Il pericolo di recidiva della condotta illecita è valorizzato dal gip che cita un'informativa recente dei carabinieri, datata 13 marzo 2024.
    L'informativa è allegata agli atti dell'indagine che il 4 aprile scorso ha portato all'esecuzione di dieci misure cautelari (otto arresti e due divieti di dimora) per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione elettorale per le amministrative di Grumo Appula e Triggiano e del Consiglio regionale pugliese e che ha coinvolto l'assessora regionale Anita Maurodinoia, che è indagata e che si è subito dimessa dall'incarico e dal Pd.
    Sugli accertamenti tuttora in corso sul gruppo criminale si sofferma la gip Paola Desantis nel provvedimento cautelare nel quale scrive "che sussiste evidentemente anche il requisito dell'attualità del pericolo di recidiva inteso quale occasione prossima favorevole alla commissione di nuovi delitti" tenuto conto "anche di quanto evidenziato nell'informativa in data 13.3.2024 e nei relativi allegati".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza