• Vaccini: Pd, in Puglia lo fa chi ha amici, malati aspettano

Vaccini: Pd, in Puglia lo fa chi ha amici, malati aspettano

Segretario regionale, crimine vergognoso magistratura intervenga

(ANSA) - BARI, 04 MAR - "Mi giungono voci di gravissime crepe nel piano vaccinale e in particolare di fatti gravissimi accaduti qui in Puglia". Lo scrive su Fb il segretario del Pd Puglia, onorevole Marco Lacarra. "Persone che non hanno alcun titolo per accedere ai vaccini anti-Covid-19 - rileva - riescono a farselo somministrare sfruttando conoscenze e favori, mentre persone con patologie gravi, malati oncologici, tanti anziani con seri problemi di salute aspettano il loro turno, nella terribile consapevolezza di un contagio che potrebbe costar loro la vita". Per Lacarra questo è un "crimine vergognoso" e "la magistratura deve immediatamente intervenire".
    "Questa - prosegue Lacarra - è un'oscenità, un oltraggio ad ogni forma di senso civico e di rispetto verso chi versa in condizioni critiche, un insulto verso la dignità e un'offesa imperdonabile all'intera comunità. Chi crede oggi di essere furbo, domani dovrà pagare le conseguenze della sua viltà".
    "La magistratura - evidenzia - deve immediatamente intervenire su quanto sta accadendo, punire in maniera esemplare questi criminali e disporre l'immediata radiazione di ogni operatore sanitario che si rende partecipe di questi crimini".
    "La situazione è intollerabile - conclude - e non possiamo in nessuna maniera permettere che questa indecenza vada avanti nel silenzio e nell'indifferenza". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie