Professioni

  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Professioni
  4. Casse di Previdenza
  5. Equo compenso: dottori commercialisti, sanzioni paradossali

Equo compenso: dottori commercialisti, sanzioni paradossali

Distilli (Cdc) dopo parole Nannicini (Pd), rischio 'boomerang'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 20 MAG - "Se una regolamentazione dei compensi è certamente necessaria, va però evitato il paradosso che, con l'applicazione di sanzioni ai soli professionisti ordinistici, questo finisca per diventare un 'boomerang' per i nostri iscritti in un mercato professionale in cui il prezzo è certamente una leva alla quale ricorre gran parte della concorrenza non ordinistica, in linea con quanto dichiarato dal presidente della Bicamerale sugli Enti di previdenza Tommaso Nannicini" del Pd. Parola del presidente della Cassa dottori commercialisti (Cdc) Stefano Distilli che, in una nota, si sofferma su una questione che, dice, "come Ente ci tocca molto da vicino, considerato il fatto che crescita reddituale e competitività della categoria sono elementi fondamentali per poter continuare a garantire un futuro sereno ai nostri iscritti e, in maniera più ampia, una sempre maggiore sostenibilità previdenziale". La guida della Cassa pensionistica ritiene, perciò, "auspicabile un maggior coinvolgimento degli Enti che, come il nostro, si occupano più da vicino della previdenza e del welfare professionale per introdurre quei correttivi in grado di rendere il testo della proposta di legge realmente efficace nel sostenere la crescita dei liberi professionisti", chiosa Distilli. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie