COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale news aktuell

L'integrazione di Acronis Cyber Protect porta a un nuovo livello la sicurezza di Citrix® Workspace™

La maggior parte delle attività aziendali si svolge oggi sull'edge, con i dipendenti che lavorano da casa, spesso su dispositivi endpoint personali e vulnerabili. Di pari passo alla crescita del volume dei dati aziendali sensibili a cui si accede con dispositivi fuori dal controllo dell'organizzazione, aumenta anche la superficie d'attacco che i team IT devono proteggere. Per venire incontro a questa realtà così complicata, Acronis ha annunciato lo sviluppo di una soluzione integrata dedicata ai provider di servizi gestiti (MSP) e progettata per migliorare la protezione delle risorse dei clienti che utilizzano Citrix Workspace qualunque sia la loro sede di lavoro.

Soluzioni come Citrix Workspace - uno spazio digitale altamente performante, sicuro e intelligente, che incentiva la produttività e il coinvolgimento del personale - sono diventate strategiche, anche alla luce del fatto che due terzi di tutti i dipendenti sono oggi in telelavoro, a seguito alla pandemia di COVID-19.

L'integrazione di Acronis Cyber Protect e Citrix Workspace, resa possibile dalle API e dagli SDK di Acronis Cyber Platform, aggiunge funzionalità di cybersecurity avanzate che migliorano le misure di sicurezza e privacy poste in essere da Citrix. La soluzione antimalware certificata VB100 che ne risulta protegge gli endpoint in tempo reale grazie all'euristica statica e comportamentale fondata sull'intelligenza artificiale e a tecnologie antivirus, antiransomware e anticryptojacking su richiesta, che prevengono gli attacchi diretti contro l'app Citrix Workspace. 

"Affinché rimanga coinvolto e produttivo, è fondamentale fornire al personale un'esperienza uniforme, sicura e affidabile, indipendentemente dal luogo in cui lavora", ha affermato PJ Hough, EVP, Chief Product Officer di Citrix. "L'integrazione dell'approccio di Acronis nelle soluzioni Citrix consente alle aziende di erogare la Cyber Protection completa che garantisce la sicurezza degli utenti di app e desktop virtuali, senza intralciare la loro esperienza lavorativa e assicurando la protezione di risorse e dati, ora e in futuro".

Integrandosi in Citrix, Acronis Cyber Protect offre una soluzione coerente e dal costo contenuto, che consente agli MPS di proteggere gli ambienti desktop virtuali dagli attacchi diretti. La tecnologia antimalware avanzata utilizza i driver a livello del kernel per impedire la modifica di file e voci del registro di sistema e l'iniezione di codice dannoso.

Questa è la prima delle numerose funzionalità che Acronis ha programmato a supporto delle soluzioni Citrix; l'introduzione di quattro ulteriori migliorie è prevista per l'inizio del 2021. Alcune delle novità che saranno a breve disponibili agli MSP sono:  protezione antimalware senza agente per macchine virtuali, protezione antimalware per profili utente, backup senza agente per hypervisor Citrix e protezione dati continua per i profili utente.

"In questo periodo è più forte che mai l'esigenza di dotare gli ambienti desktop virtuali di soluzioni di Cyber Protection intuitive e funzionali" ha dichiarato Serguei "SB" Beloussov, fondatore e CEO di Acronis. "È strategico collaborare con partner del calibro di Citrix allo sviluppo e all'integrazione di tecnologie che garantiscano alle aziende di sopravvivere e crescere, nell'era del COVID-19 e ben oltre." 

Per scoprire tutti i vantaggi dell'integrazione di Acronis Cyber Protect in Citrix Workspace, visitare: citrixready.citrix.com/acronis-inc/acronis-cyber-protect-cloud.html.

Contatto:

Andreas Rossbach
Cooperate Communication Manager Europe at Acronis
Mobile: +49 1514 0767189?
Email: andreas.rossbach@acronis.com

Video ANSA




Modifica consenso Cookie