COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale IPRESS

Atlante banche leader, Credito Etneo in testa: «Così generiamo valore per nostro territorio»

IPRESS

CATANIA - Una banca del territorio, per il territorio. Una banca che parla alla gente, vicina alle famiglie, alle realtà che producono e creano sviluppo, alla comunità di riferimento. A fare la differenza però non è solo il modello di sviluppo – dove il valore identitario è un principio – ma la solidità patrimoniale di Credito Etneo, confermata anche quest’anno dagli indicatori dell’”Atlante delle Banche Leader 2020” di Milano Finanza, redatto in collaborazione con Accenture.

La banca del capoluogo etneo, che dal 2017 fa parte del Gruppo Cooperativo Cassa Centrale Banca, contando oltre 2000 soci e 20mila clienti nelle sei filiali di riferimento, ha conquistato 18 posizioni scalando la classifica degli Istituti minori, grazie al trend positivo registrato su più fronti. La classifica, che coniuga dimensioni e redditività con l’obiettivo di individuare le banche che hanno saputo combinare sviluppo e capacità di generare profitti, ha registrato il buon andamento di Credito etneo con tassi di crescita altissimi (anno di riferimento 2019): +283% per il risultato di gestione, + 10,5% di crescita dei mezzi amministrati e +172% di utile netto (tra il 2018 e il 2019).

«Posizionarsi al vertice tra le banche che creano valore significa aver lavorato negli anni facendo le scelte più giuste. Un grande risultato per la nostra realtà e un orgoglio per tutta la nostra squadra, ogni giorno a lavoro per contribuire alla crescita del territorio - commenta Giuseppe Balestrazzi, presidente del Cda - Questa pubblicazione, molto attesa dal nostro comparto, raccoglie numerosi dati di bilancio e con le sue pagelle mette in piedi valutazioni complesse, che saranno la base di ulteriori analisi e riflessioni. I risultati oggetto di pubblicazione permettono di comprendere come stia reagendo il settore bancario alla luce dei cambiamenti in atto. Le performance evidenziate sono la testimonianza del forte impegno della struttura, sempre al servizio del territorio di riferimento anche in questa importante fase di digital transformation, condizionata in questo periodo anche dall’emergenza sanitaria».

Una banca locale inserita in un contesto globale: unica siciliana in classifica per attivo e solidità patrimoniale. «Credito Etneo nel 2020 chiuderà il suo diciannovesimo bilancio consecutivo in utile – sottolinea il direttore generale Antonio Massimo Sena – da marzo in poi la banca è stata fortemente impegnata per assicurare il massimo contributo a cittadini e imprese in questo delicato momento, rendendo concrete le misure di sostegno all’economia contenute nei Dpcm, con oltre 670 moratorie e 14,5 milioni di finanziamento Covid-19 erogati. Abbiamo difeso gli investimenti dei nostri soci e valorizzato la fiducia nella loro banca: continueremo il percorso intrapreso con grande professionalità ma soprattutto con grande senso di responsabilità, ponendo attenzione alle giovani generazioni, sostenendo il tessuto produttivo locale e ascoltando i bisogni del territorio. Vogliamo portare avanti un nuovo modo di fare banca: innovando e crescendo attraverso l’unione delle forze, il lavoro di gruppo, la condivisione degli obiettivi, creando una rete di persone che lavorano per le persone».

Responsabilità editoriale:
IPRESS


Modifica consenso Cookie