COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Puglia

Monopoli: Misure antiassembramento: disposto il divieto di stazionamento

Emanate le ordinanze sindacali per le principali vie della movida con validità fino al 27 marzo 2021

ANCI Puglia

Con Ordinanze n. 92 e 93 del 27 febbraio 2021, il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, ha disposto il divieto di stazionamento delle persone in alcune zone della città. Il divieto è valido fino al 27 marzo 2021

Si tratta di via Garibaldi, Piazza Garibaldi, lungomare Santa Maria, via Procaccia (da Porta vecchia fino a via Tommaso Moro e via Galileo Galilei), via Porto, via O. Comes, largo Castello, largo San Salvatore e largo San Giovanni.

Resta fatta salva la possibilità di attraversamento, accesso e deflusso per gli esercizi commerciali legittimamente aperti e le abitazioni private nonché degli avventori adeguatamente sistemati ai tavoli dei pubblici esercizi.
 «La ragione di questa ordinanza è quella di provare ad evitare che accada quello che è già successo lo scorso weekend quando, complice il bel tempo, alcune zone della nostra città sono state sovraffollate. Per questa ragione, dopo essermi confrontato con il Commissario di Polizia e il Comandante della
Polizia Locale, ho deciso di emanare questa ordinanza che prevede il “divieto di stazionamento”. Resta ferma la possibilità di attraversare queste zone ed accedere agli esercizi legittimamente aperti o alle proprie abitazioni. L’attenta disamina dei dati ufficiali in mio possesso mi sta guidando nelle decisioni. Spero di non essere costretto nelle prossime ore  d altre ordinanze più restrittive che si renderebbero necessarie nel caso di aumento esponenziale dei casi», afferma Annese.

La violazione dell’ordinanza, salvo che non costituisca più grave reato, è punibile ai sensi dell’art. 4 del D.L. 25 marzo 2020, n. 19 (pagamento di una sanzione amministrativa da un minimo di euro 400 ad un massimo di euro 3.000).

Responsabilità editoriale:
ANCI Puglia


Modifica consenso Cookie