Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Business Puglia Community: Il portale che, attraverso il racconto, progetta il futuro nella rete

Pagine Sì! SpA

In tempi di distanziamento sociale, si sa, pensare di incontrarsi risulta difficile. Anzi, diventa un proposito da evitare. Se però l’incontro apre a prospettive future e si fa scommessa imprenditoriale, allora il tutto diventa auspicabile. È ciò che accade con Business Puglia Community, progetto nato con l’intento di raccontare e mettere in rete le storie degli imprenditori pugliesi.

«L’idea è quella di creare un veicolo di comunicazione e di business strategico, che parta dal racconto di chi rende viva la nostra terra», spiega l’esperto in strategie di Marketing Nico Colaprico, fondatore della Community insieme a Danilo Calabrese (consulente in Comunicazione Digitale) e al giovane imprenditore Giuseppe Lampugnani. Pugliesi, convinti che lo storytelling sia un veicolo per creare relazioni tra professionisti e imprenditori, offrendo nuove occasioni di sviluppo.

«Unirsi, fare rete, è la strada per poter andare lontano – spiega Calabrese – Ne siamo sempre stati convinti, ma il periodo di Pandemia che stiamo vivendo ha rafforzato quello che per noi è un valore: la condivisione».

Un appello al quale stanno rispondendo tutti i settori dell’economia pugliese: dal food al wedding, dai servizi alle imprese fino a consulenti e influencer, come racconta Lampugnani: «Il momento è difficile, è vero. Ma c’è in giro tanta energia, voglia di ripartire e di progettare».

A conferma di questo, le parole di Cristiano Marti, direttore dell’editrice Giazira scritture e curatore delle interviste per la Community: «Le testimonianze raccolte mostrano che le idee non smettono di circolare. Questo progetto di narrazione ha il dono di raccoglierle e farle incontrare, veicolate attraverso le vite di chi, come gli imprenditori pugliesi, ha raccontato lo sviluppo della propria impresa col preciso intento di poterne scrivere il seguito».

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie