Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Selezione di centri EUROPE DIRECT in Italia per il periodo 2021 -2025

Pubblicato il: 30 giugno 2020 - Scadenza: 15 ottobre 2020

Finalità - La Commissione europea, tramite la sua Rappresentanza in Italia, lancia il bando per la selezione di partner ai fini della gestione dei centri EUROPE DIRECT per il periodo 2021-2025. I centri promuovono attivamente e in modo continuativo la partecipazione dei cittadini allo scopo di rafforzarne il senso di responsabilità nei confronti del progetto europeo.

Attraverso l'organizzazione di attività di informazione e coinvolgimento, i centri EUROPE DIRECT permettono ai cittadini di compiere scelte consapevoli sul futuro dell'UE partecipando a pieno titolo al processo democratico europeo.

Favorendo una migliore comprensione del funzionamento dell'UE e della sua democrazia parlamentare nonché delle responsabilità dell'UE, i centri sensibilizzano i cittadini sui vantaggi che l'UE offre loro quotidianamente, evidenziando al tempo stesso il valore aggiunto dell'Unione.

I centri EUROPE DIRECT contribuiscono a identificare quegli aspetti delle politiche dell'UE che sono importanti per le comunità locali e a formulare messaggi e attività utili a soddisfare le esigenze locali.

Mediante attività di comunicazione e iniziative di coinvolgimento della cittadinanza, i centri contribuiscono a preparare il terreno per le priorità politiche strategiche della Commissione e del Parlamento. I centri recepiscono inoltre le istanze dei cittadini e consentono di fornire un riscontro alle istituzioni dell'UE. I centri lavorano a stretto contatto con le Rappresentanze della Commissione e con gli uffici del Parlamento europeo nei rispettivi Stati membri. I centri si adoperano inoltre per collaborare con altre reti di assistenza e punti di contatto dell'UE o locali e per promuovere gli scambi e il coordinamento reciproci.

Il fine del bando è individuare e selezione partner in grado di costituire e gestire i centri EUROPE DIRECT in Italia.

Interventi ammissibili

Entità del contributo

Importo complessivo stimato assegnato all’Italia per il 2021: 1.319.985 Euro, subordinato all'approvazione del bilancio dell'UE da parte dell'autorità di bilancio dell'Unione.

Sovvenzione annuale per il cofinanziamento di un centro EUROPE DIRECT per gli anni 2022-2025: 38.000 Euro.

Sovvenzione annuale per il 2021: 25.333 Euro.

Sovvenzione straordinaria una tantum per il 2021 per un evento volto a promuovere il centro EUROPE DIRECT: 4000 Euro.

Attenzione! La sovvenzione non finanzia interamente i costi delle attività di un centro EUROPE DIRECT. Ciò significa che i partner dovranno procurarsi da altre fonti finanziamenti sufficienti per
lo svolgimento delle attività dei centri EUROPE DIRECT.

Oltre alla sovvenzione, la Commissione e il Parlamento forniranno ai centri EUROPE DIRECT informazioni tempestive sulle tematiche di attualità per l’Unione europea, formazione, pubblicazioni e opportunità di networking.

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.