Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Intelligenza Artificiale e Big Data: creazione di una piattaforma digitale europea per le regioni

Pubblicato il: 6 luglio 2020 - Scadenza: 10 settembre 2020

Finalità - Il 19 febbraio 2020 la Commissione Europea ha presentato la nuova strategia volta a preparare l’Europa all’era digitale. L’approccio consiste nel raggiungere una trasformazione digitale che possa andare a beneficio di tutti. La strategia si fonda su tre pilastri principali (una tecnologia al servizio delle persone; un’economia digitale competitiva e democratica; e una società aperta, democratica e sostenibile) per assicurare che l’Europa approfitti delle opportunità del digitale, e dia ai suoi cittadini, imprese e governi, il controllo su questa trasformazione.

L’obiettivo ultimo è la creazione di un mercato unico dove ci sia una condivisine totale dei dati e una libera circolazione di questi, in un’ottica di apportare notevoli benefici ad imprese, ricercatori e amministrazioni pubbliche.

La trasformazione digitale delle pubbliche amministrazioni è la chiave di successo per il Mercato Unico Digitale. L’idea generale è di avere una pubblica amministrazione aperta, efficiente, inclusiva, e in grado di offrire servizi digitalizzati a cittadini e imprese.

IA e Big Data stanno delineando un nuovo paradigma economico e sociale in Europa e non solo. L’utilizzo di questi due elementi da parte delle pubbliche amministrazioni ha dimostrato un grande potenziale in una vasta gamma di settori, dalla mobilità, al monitoraggio ambientale e simulazioni geofisiche, dalle reti elettriche intelligenti alla sanità personalizzata. Le pubbliche amministrazioni devono accogliere questa sfida e cambiare le modalità con cui operano e sono organizzate.

In questo contesto, la Commissione Europea lancia un bando per il finanziamento di un’azione preparatoria nel settore dell’Intelligenza Artificiale e Big Data per migliorare l’efficienza delle pubbliche amministrazioni regionali e locali nei servizi incentrati sull’utente.

L’obiettivo è quello di supportare lo sviluppo di uno strumento pan-Europeo, in questo caso una piattaforma (“La Piattaforma Europea per le Regioni), che faciliti l’adozione e l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e Big Data da parte delle amministrazioni pubbliche regionali e locali in Europa.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 850.000 Euro

Tasso di co-finanziamento massimo: 75% dei costi totali ammissibili

Contributo massimo per progetto: 850.000 Euro

Sarà dunque finanziata una sola proposta.

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.