Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

EaSI – EURES: Programma mirato di mobilità

Pubblicato il: 28 maggio 2020 - Scadenza: 26 agosto 2020

FINALITÀ - Nell'ambito del programma EaSI, la Commissione Europea promuove la mobilità professionale e sostiene l'accesso di tutti i lavoratori ad un supporto adeguato e su misura,che include la formazione, per aumentare la possibilità di avere un lavoro di qualità o avviare un impresa.

In linea con il European Pillar of Social Rights, che stabilisce principi chiave e diritti essenziali necessari per il buon funzionamento del mercato del lavoro, il presente bando ha la finalità di costruire un modello di crescita più inclusivo e sostenibile, al fine di stimolare gli investimenti, creare posti di lavoro, favorire la coesione sociale e una più equa mobilità dei lavoratori. Il presente bando è finalizzato a soddisfare le esigenze delle persone, sostenendo e promuovendo l'implementazione di servizi lavorativi su misura e di forme di lavoro innovative, che garantiscano condizioni di lavoro di qualità, al fine di favorire il collocamento e l'integrazione dei lavoratori mobili nel paese ospitante, insieme a incentivi finanziari.

La mobilità lavorativa infra-europea, come prevista dal presente bando, può aiutare a risolvere gli squilibri del mercato del lavoro e migliorarne l'efficienza. Può contribuire a migliorare l'allocazione delle risorse e fungere da meccanismo di adeguamento per mercati del lavoro squilibrati, consentendo al contempo alle economie dei vari paesi di affrontare meglio gli shock economici.

EURES è la rete europea di mobilità professionale che fornisce informazioni, orientamento e servizi di assunzione / collocamento a datori di lavoro, lavoratori, persone in cerca di lavoro e qualsiasi cittadino che desideri trarre vantaggio dalla libera circolazione dei lavoratori.

L'asse EURES del programma EaSI comprende tre sezioni tematiche:

  • Trasparenza di offerte di lavoro, domande e qualsiasi informazione correlata per persone in cerca di lavoro, lavoratori e datori di lavoro
  • Sviluppo di servizi per l'assunzione e il collocamento di lavoratori in servizio
  • Partenariati transfrontalieri.

Ha i seguenti obiettivi generali:

  • Garantire che le offerte di lavoro nonché le informazioni e i consigli corrispondenti, nonché tutte le informazioni correlate siano resi trasparenti per i potenziali candidati e i datori di lavoro
  • Supportare la fornitura di servizi EURES per l'assunzione e l'accesso dei lavoratori ad un'occupazione sostenibile e di qualità attraverso la liquidazione di offerte di lavoro. Questo supporto coprirà tutte le fasi del collocamento, dalla preparazione pre-assunzione all'assistenza post-collocamento.

La finalità del presente bando è assicurare circa 4.000 collocamenti per tutta la durata dell'azione nei settori economici con posti vacanti difficili da riempire. L'azione, fortemente orientata ai risultati, dovrà contribuire a:

  • Rafforzare la collaborazione tra pubblico e privato
  • Rafforzare il catalogo dei servizi delle organizzazioni di EURES
  • Rispondere alle esigenze del mercato del lavoro in linea con le riforme di EURES
  • Migliorare le possibilità dei lavoratori e delle persone in cerca di lavoro di esercitare il loro diritto alla libera circolazione nell'UE e per ovviare agli squilibri dei mercati del lavoro e alla carenza di competenze.

Il sistema mirato di mobilità (Target Mobility Scheme - TMS) costituisce una misura di attivazione del mercato del lavoro europeo, che combina servizi di assunzione, abbinamento, formazione e collocamento su misura con incentivi finanziari. Le misure di sostegno possono variare a seconda delle esigenze del mercato del lavoro ma dovrebbero almeno includere disposizioni per colloqui in un altro Stato Membro, per il trasferimento, la formazione linguistica, nonché sostegno al lavoro e all'integrazione nel paese. I beneficiari finali saranno le persone in cerca di lavoro e coloro che cambiano lavoro, i tirocinanti e gli apprendisti e le imprese di reclutamento, comprese le PMI.

Sia gli individui che le imprese possono ricevere un sostegno finanziario diretto sotto forma di indennità mirate. I tirocini possono, tra l'altro, svolgersi nel contesto di iniziative e / o progetti regionali transfrontalieri dedicati a determinati settori.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO - Il budget totale ammonta a 14,973,768 Euro.

La richiesta di co-finanziamento deve essere compresa tra 2.000.000 e 4.000.000 Euro.

Verranno finanziati fino al 95% dei costi ammissibili.

Saranno finanziati quindi dai 3 ai 4 progetti.

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.