Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Fondo per la sicurezza interna: azioni contro il traffico di esseri umani

Pubblicato il: 30 gennaio 2020 - Scadenza: 27 agosto 2020

FINALITÀ - La Strategia di Sicurezza Interna per l'Unione europea (Internal Security Strategy), adottata dal Consiglio nel febbraio 2010, costituisce un'agenda condivisa per affrontare le sfide comuni in materia di sicurezza e per identificare obiettivi strategici rilevanti per il periodo 2010-2014:

  • interrompere le reti criminali internazionali
  • prevenire il terrorismo e combattere la radicalizzazione
  • aumentare i livelli di sicurezza per i cittadini e le imprese nel cyberspazio
  • aumentare la capacità di resistenza dell'Europa di fronte a crisi e catastrofi.

Nell'aprile 2015 la Commissione Europea ha adottato l'Agenda Europea sulla Sicurezza (European Agenda on Security - EAS) in vigore fino alla fine del 2020 che si basa sulle azioni intraprese dalla precedente Internal Security Strategy e quindi assicurando un'azione consistente e continuativa. L'EAS rappresenta una risposta effettiva e coordinata a livello europeo per le nuove e complesse minacce che si stanno presentando e stabilisce un percorso che l'UE dovrà seguire per assistere gli Stati Membri e assicurare la sicurezza. L'EAS ha individuato tre priorità:

  1. Combattere il terrorismo e prevenire la radicalizzazione
  2. Frenare il crimine organizzato
  3. Combattere il cybercrime

Il presente bando mira a finanziare progetti di prevenzione al traffico di esseri umani, in particolare mira a contrastare la cultura dell'impunità per tutti gli autori di tratta.

Le proposte progettuali dovranno rispondere almeno una delle seguenti priorità:

Iniziative di prevenzione mirate specificamente a contrastare l'impunità per tutti gli attori coinvolti nella catena della tratta: trafficanti, sfruttatori, produttori di profitti, utenti e maltrattatori.

Interrompere il flusso economico riconducibile alla tratta, seguendo la traccia dei profitti e districandone la catena.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO - La dotazione finanziaria complessiva a valere sul presente bando ammonta a 2.750.000 Euro.

Il co-finanziamento minimo per singolo progetto ammonta a 250.000 Euro, e il co-finanziamento massimo ammonta a 500.000 euro. Il tasso di co-finanziamento massimo ammonta al 90% dei costi ammissibili.

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.