Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

EaSI: Azioni e progetti di supporto al Dialogo Sociale Europeo

Pubblicato il: 27 marzo 2020 - Scadenza: 23 maggio 2020

FINALITÀ - Il dialogo sociale europeo si riferisce a discussioni, consultazioni, negoziazioni e azioni comuni che coinvolgono organizzazioni che rappresentano le parti sociali (datori di lavoro o lavoratori).

 Le misure sono volte alla promozione del dialogo sociale a livello intersettoriale e settoriale conformemente all'articolo 154 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE) (ai sensi dell'articolo 154 TFUE, la Commissione è tenuta a consultare le parti sociali prima di adottare qualsiasi azione in materia di politica sociale. Le parti sociali possono quindi scegliere di negoziare tra loro un accordo) e allo sviluppo del dialogo sociale europeo nelle sue diverse dimensioni di scambio di informazioni, consultazione, negoziazione e azione comune.

 Le misure dovrebbero aiutare le organizzazioni rappresentative delle parti sociali a contribuire ad affrontare il tema dell'occupazione a livello europeo e le sfide relative alle politiche sociali. Il bando sarà utilizzato per finanziare consultazioni, riunioni, negoziati e altre azioni per stimolare e migliorare il dialogo sociale, inteso come una forza per l'innovazione e il cambiamento.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO - La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 9.648.242 Euro. Il contributo da richiedere dovrebbe essere compreso tra 150.000 Euro e 650.000 Euro.

Tasso di co-finanziamento

 La sovvenzione dell'UE non può superare il 90% dei costi totali ammissibili dell'azione.

 Attenzione!

In deroga al paragrafo precedente, la Commissione europea può decidere di finanziare fino al 95% del costo totale delle azioni di dialogo sociale che prevedono negoziati a norma degli articoli 154 e 155 TFUE, riunioni per preparare tali negoziati o azioni congiunte delle parti sociali relative a l'attuazione degli accordi risultanti da questi negoziati. I richiedenti devono garantire il loro co-finanziamento dell'importo residuo con risorse proprie da altre fonti diverse dal bilancio dell'Unione europea.

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.