Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

InterregMed: rafforzamento della governance mediterranea nel campo della BlueEconomy

Pubblicato il: 10 marzo 2020 - Scadenza: 10 giugno 2020

FINALITÀ - L'area del Mediterraneo è una delle aree di cooperazione UE più eterogenee: i contesti geografici, economici e politici possono variare significativamente da una regione all'altra e l'attuazione di piani operativi condivisi sull'intera area in settori chiave come la sicurezza marittima, i trasporti, l'energia o l'inquinamento e la protezione dell'ambiente è una sfida.

L'Asse prioritario 4 mira a contribuire al dialogo sulle strategie macro-regionali e del bacino marittimo del Mediterraneo, oltre a dare impulso alla cooperazione tra le diverse regioni del Mediterraneo e dei paesi partecipanti al programma soprattutto sulle questioni riguardanti la mancanza di accordi e piani operativi condivisi.

Gli obiettivi saranno raggiunti attraverso il finanziamento di progetti specifici provenienti dal lavoro di gruppi intergovernativi e interregionali nell'ambito delle iniziative della Programma. Si tratta di progetti "multilivello" attuati da partner in grado di influenzare e definire politiche. Le azioni previste devono essere azioni intersettoriali, strettamente coerenti e collegate tra loro e devono inoltre convergere verso un obiettivo comune di sviluppo territoriale e giustificare un approccio unitario di attuazione. La proprietà collettiva dei progetti strategici consentirà loro di tradursi in una leva politica efficace e di mostrare buoni esempi di cooperazione regionale. Su questa base, i progetti strategici devono essere considerati l'elemento concreto iniziale di un processo più ampio e più lungo in grado di facilitare l'accordo e la progettazione della pianificazione e delle attività future nei temi affrontati.

I progetti strategici devono contribuire a:

  • migliorare ulteriormente la capacità di cooperazione per aggiungere valore agli investimenti già effettuati;
  • influenzare la dinamica dello sviluppo territoriale e il miglioramento degli strumenti di governance;
  • sostenere e creare sinergie con iniziative o impegni internazionali nel quadro di convenzioni e accordi internazionali;
  • facilitare e preparare il percorso verso iniziative concrete più ampie e a lungo termine, al di là dei progetti strategici stessi e in una prospettiva post 2020.

Obiettivo principale dei progetti strategici deve essere quello di aumentare la capacità di innovazione nel campo della bio-economia blu, soprattutto attraverso la promozione di una migliore governance delle politiche di innovazione a livello europeo, nazionale e regionale.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO - La dotazione finanziaria indicativa complessiva ammonta a circa 3.000.000 Euro. Il tasso di co-finanziamento ammonta all’85%.

Il budget del progetto dovrebbe essere compreso tra 1.500.000 Euro e 1.600.000 Euro in totale, a seconda delle attività pianificate e della partnership coinvolta.

Indicativamente, verranno finanziati 2 progetti.

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.