Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Roberto Re: l’importanza di saper valutare correttamente successi e “fallimenti” dell’anno trascorso

Il 19 dicembre il noto mental coach terrà il seminario “Your Best Year Yet 2022” per imparare a pianificare un anno di successi imparando da quanto fatto, o non fatto, nel 2021

WolfAgency.it

Per molti di noi la fine dell’anno rappresenta un momento di riflessione su quanto si è fatto durante gli ultimi 12 mesi, quali obiettivi che ci eravamo posti sono stati raggiunti e quali no, quali sono stati i successi più soddisfacenti e quali i fallimenti più cocenti.

In un momento come questo, e ancor di più dopo l’anno ancora complesso che tutti abbiamo attraversato, è però fondamentale avere gli strumenti necessari per fare una valutazione costruttiva di quello che siamo stati in grado, o non siamo stati capaci di fare, in modo da pianificare la ripartenza nel nuovo anno con tutte le “armi necessarie” per ottenere risultati sempre migliori.

“Nonostante il 2020 ci avesse in parte preparato al nuovo scenario determinato dalla pandemia, anche il 2021 è stato sicuramente un anno diverso da come ce lo aspettavamo. Un anno in cui abbiamo dovuto ancora fare i conti con mille dubbi e incertezze, con un contesto completamente nuovo a livello lavorativo, familiare, scolastico, sportivo, professionale, relazionale”, osserva Roberto Re, da oltre 30 anni esperto di formazione personale e mentale coach. “L’unica cosa certa del 2021 è che ci lascia in eredità una sfida incredibilmente ardua: gestire il cambiamento. E per farlo, è necessario essere in grado di effettuare un consuntivo corretto di quanto si è fatto. Molto spesso le persone si focalizzano solo su quello che non sono riuscite a fare, mentre occorre partire in primis da ciò che si è fatto di buono, dai risultati positivi, per poi analizzare il resto con un approccio costruttivo, finalizzato a imparare dai propri errori per migliorare”.

Tutte queste tematiche saranno affrontate nel seminario “Your Best Year Yet 2022”, che si svolgerà domenica 19 dicembre con un duplice format: online, attraverso la piattaforma Zoom grazie alla quale Roberto Re potrà raggiungere tutti gli iscritti ovunque si trovino, e, per chi lo desidera, in numerose città italiane (Milano, Brescia, Bergamo, Pescara, Catania, Firenze, Roma, Grosseto, Lamezia, Bologna, Napoli, Bari, Torino, Ancona, Verona, Venezia), all’interno dei centri Roberto Re Leadership School, dove i partecipanti potranno seguire la diretta online coadiuvati da dei tutor.

Un’intera giornata di programmazione per imparare un metodo concreto ed efficace per ripartire nel nuovo anno con un atteggiamento produttivo e orientato al risultato, al fine di raggiungere gli obiettivi che per causa di forza maggiore non sono stati centrati nel 2021, superando i limiti che ci hanno impedito di avere successo.

È possibile iscriversi al seminario al link: https://robertore.com/miglior-anno-2022/?source=HRD&tc=RR.

 

Roberto Re

30 anni di esperienza “sul campo”, più di 400.000 partecipanti ai suoi corsi, migliaia di giornate d’aula e centinaia di Personal Coaching, fanno di Roberto Re uno dei numeri 1 della formazione europea. L’eccezionale comunicativa, l’instancabile energia, la carica motivazionale che è in grado di trasmettere sono le sue caratteristiche principali, alle quali va aggiunta una non comune conoscenza della natura umana e di tutte le più aggiornate tecniche e strategie per il cambiamento, che ne fanno uno straordinario “coach” personale. Roberto Re ha lavorato tra gli altri con imprenditori, manager di aziende, personaggi dello spettacolo, calciatori e atleti, tra cui Jessica Rossi, medaglia d’oro olimpica nel tiro a volo nelle Olimpiadi di Londra 2012 e allenatori di squadre di calcio Nazionali e di serie A, ad esempio Roberto Mancini. Nel 1992 è uno dei soci fondatori di HRD Training Group, società leader in Italia nella formazione manageriale e comportamentale, della quale è Master Trainer. I suoi libri, tra cui “Leader di te stesso”, “Smettila di incasinarti” e “Cambiare senza paura”, hanno superato le 900.000 copie vendute.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Modifica consenso Cookie