Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Fertile: “verso la Smart Leadership, management visionario e fluido con politiche mission oriented”

Pagine Sì! SpA

La portata dei cambiamenti innescati dall’emergenza sanitaria ha messo improvvisamente le leadership di fronte ad una sfida epocale: trovare nuovi assetti per i team senza perdere in produttività. Il ruolo di leader, oggi più complesso che mai, richiede pertanto un mindset flessibile e coerente con i nuovi scenari.

“La pandemia sta spingendo molte aziende ad un cambio di rotta sostanziale, oltreché vitale, verso quella che è denominata ‘Smart Leadership’”, spiega Guido Silipo, CEO di Fertile. “I manager, in qualità di responsabili del cambiamento, sono chiamati ad affrontare le nuove circostanze e, soprattutto, a coglierne le opportunità. Affinché ciò avvenga è essenziale che siano in grado di rielaborare il proprio approccio mentale, infrangere le regole obsolete, creare innovazione, trasformando le avversità in possibilità, senza dimenticare i propri valori. La ‘Smart Leadership’ è l’incipit per concepire nuove strategie, allineando la propria squadra per attuarle. Lo sviluppo della consapevolezza, dell’intera organizzazione - sottolinea - non può più essere riferito alle esperienze del passato, quanto piuttosto alla creazione di nuovi modelli operativi, cosiddetti ‘agili’, incentrati sulla responsabilizzazione individuale. Il modello di leadership per come l'abbiamo sempre conosciuto, con un vertice che decide e controlla ed una struttura correlata che esegue, non è più praticabile, in quanto fallimentare. L’evoluzione è l’adeguamento al nuovo e la sua efficacia si misura in lungimiranza e velocità”.

Questa tempesta perfetta richiede alle imprese di mostrare un approccio visionario con politiche ‘mission oriented’, a dimostrazione del fatto che, anche il terreno apparentemente più irto può diventare un luogo in cui prosperare.

“Il nostro programma per la ‘Smart Leadership’ incentiva una nuova cultura di management, basata su modalità fluide per guidare e gestire i team”, sottolinea Stefania Ratini, General Manager di Fertile. Accompagniamo i manager ad attivare ed esprimere il massimo delle proprie potenzialità attraverso interventi specifici per lo sviluppo delle competenze, della condivisione del ‘senso’ e dell’identità stessa dell’impresa, per adattarsi al nuovo modus operandi e riportare equilibrio nella gestione, soprattutto quella del ‘capitale umano’. L’efficacia della risoluzione non dipende solo dalle risposte dettate in prima battuta dall’emergenza, ma si regge su progetti lungimiranti e ambiziosi imbastiti sull’ottimizzazione del reale valore aziendale. L’elemento fondante del cambiamento è l’intelligenza emotiva. Una maggiore intelligenza emotiva nel leader - prosegue - dà un nuovo peso a valori come fiducia, autonomia, attenzione, collaborazione, generando un maggior engagement, un turnover ridotto, un clima di benessere all’interno dell’organizzazione, soddisfazione nel lavoro e quindi prestazioni più elevate. Abbracciando il ‘cigno nero’, ovvero l’imprevisto, l’incertezza, si genera ciò che l’accademico Nassim Taleb chiama ‘anti-fragilità’, vale a dire che un evento impattante custodisce in sé la chiave per il rafforzamento”.

L’imprenditore vincente è dunque colui che percepisce il suo team come un ecosistema in evoluzione, ascoltando le esigenze dei propri dipendenti e guardando in modo costruttivo verso nuove prospettive.

“Nell’era dello smart working, siamo passati in poco tempo da organizzazioni tradizionali basate sul controllo dei collaboratori in presenza, ad una dislocazione fisica dell’attività lavorativa che non può prescindere l’autonomia e la fiducia”, concludono Silipo e Ratini. “Fondamentale è, per ogni stile di leadership, saper comunicare, anche da remoto. Partendo dal nostro modello 3QUBE®, nato come sistema per rendere più efficace la classica formazione manageriale, sviluppandola organicamente attraverso sessioni da tre ore ognuna, abbiamo potuto riscontrare feedback superiori alle attese per il potenziamento della produttività dei team. Utilizziamo le mappe OSARE® per l’analisi delle strategie e il metodo inverseTraining® per la condivisione delle competenze, un metodo maieutico evoluto per la formazione, il coaching, il management e la leadership affinché si realizzino concretamente modelli di business fluidi e vincenti”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie