Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

GeneSì Energia: “Con la mobilità elettrica possiamo rivoluzionare il nostro Paese”

Pagine Sì! SpA

L’emergenza sanitaria sta trasformando gradualmente la mobilità del presente e del futuro, sempre più indirizzata verso la cosiddetta ‘Smart Mobility’. I dati di chiusura del 2021 mostrano un significativo balzo in avanti anche per l’Italia nel mercato dei veicoli elettrici, dalle auto a bici, scooter e monopattini. Alle nuove tecnologie digitali, sempre più innovative e performanti, si sono aggiunti nell’ultimo periodo gli incentivi statali, regionali o comunali che hanno visto come destinatari sia cittadini che enti locali e aziende. Sempre più persone hanno considerato, quindi, prioritari gli investimenti che guardano a questa scelta sostenibile e altrettante hanno in previsione di farlo nell’anno a venire.

“Stiamo assistendo a una rivoluzione costante nel campo della mobilità elettrica, sia nelle grandi città che nei centri minori - sottolineano Gianpiero Santini e Francesco Cerrone, amministratore unico e direttore generale di GeneSi Energia – Ci sono sicuramente territori più virtuosi che hanno messo in atto maggiori infrastrutture di ricarica pubblica e anche parcheggi dedicati. Sappiamo bene come realizzare un piano di installazione delle colonnine elettriche sia un costo importante. Ma questo non deve frenare le intenzioni e soprattutto gli obiettivi, che ci auspichiamo sempre più condivisi da tutti”.

Gli spostamenti e in particolare l’utilizzo dell’automobile sono causa di circa un terzo delle emissioni nazionali. La transizione sostenibile è un processo in pieno svolgimento e coinvolge tutti i settori, per questo si dimostrano fondamentali sia l'uso di modalità alternative, ibride o completamente elettriche, che di mezzi a zero emissioni. I tempi per la completa attuazione sono certamente lunghi e complessi, visti non solo i costi elevati di questi veicoli, ma anche la velocità di ricarica e la maggiore diffusione di stazioni riservate. “Le performance delle batterie devono sicuramente migliorare, per una maggiore autonomia di strada – evidenziano Gianpiero Santini e Francesco Cerrone –, e sempre più stazioni essere ultra fast”, ossia garantire la capacità di rifornire più auto contemporaneamente e più rapidamente. Oggi c’è una dislocazione poco omogenea nel territorio italiano, comprese le autostrade, ma siamo convinti che stiamo andando nella  giusta direzione, perché il futuro della mobilità urbana è questo. Anche i punti di ricarica privata hanno un trend in crescita”.

GeneSì Energia è fornitore di energia elettrica e gas ed ha fatto dell’efficientamento energetico un baluardo aziendale, con soluzioni tecnologiche efficienti e sostenibili. Con il marchio GeneSì Solutions propone soluzioni green per la micro-mobilità elettrica, per muoversi con agilità nel traffico urbano come la bicicletta a pedalata assistita, il monopattino e lo scooter elettrici.

www.genesienergia.it

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie