COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Toptrading.org: un caposaldo per principianti ed esperti del trading online

Gli italiani, da sempre, sono noti per la loro forte propensione al risparmio. Un atteggiamento più da formica che da cicala che ha reso l’Italia una nazione tra le più virtuose nel comparto del risparmio privato, in grado di fare da contraltare all’enorme peso del debito pubblico che grava sul nostro paese.

Questo risparmio viene principalmente incanalato nel mondo degli investimenti finanziari, che negli ultimi vent’anni fa rima con una terminologia anglosassone divenuta, però, particolarmente familiare alla maggior parte dei risparmiatori nostrani: trading online, ovvero investire nei mercati finanziari mediante i dispositivi remoti più comunemente utilizzati, come smartphone, pc e tablet.

La scelta della piattaforma di trading

Col passare del tempo, le opportunità di fare trading online si sono moltiplicate, venendo incontro alla forte e crescente domanda dei risparmiatori. Un grande vantaggio per quest’ultimi, che talvolta, però, si perdono nelle molteplici offerte e non riescono a trovare quella maggiormente attinente alle loro esigenze.

Per agevolare il compito dei risparmiatori, al fine che gli stessi possano scegliere come e dove fare trading in mondo consapevole ed in base alle loro effettive esigenze, è nato Toptrading.org, un portale finanziario dove si possono reperire tutte le informazioni per poter operare nel mondo finanziario, indipendentemente dal fatto di essere esperti del trading online oppure ci si affacci per la prima volta a questo ambito.

Grazie a Toptrading.org, infatti, si possono trovare tutte le informazioni relative ai più importanti ed efficienti broker finanziari presenti nel web, comparando le offerte in modo semplice ed esaustivo. Per facilitare ulteriormente il compito dei navigatori, il sito offre una classifica sulle migliori piattaforme di trading, che viene costantemente aggiornata in base alle offerte e alle nuove soluzioni proposte dalle stesse.

La scelta della piattaforma, d’altro canto, è la prima indispensabile valutazione da attuare per chi vuole approcciare al mondo del trading online, che, a differenza di quanto accade allo sportello bancario o postale, consente di ottenere un significativo risparmio alla voce “commissioni di negoziazione”.

Diversificare con cognizione di causa

È indispensabile, però, che le scelte finanziarie vengano effettuate con cognizione di causa, cercando di sfruttare i consigli di chi opera nel mondo finanziario in modo serio e professionale. Nella sezione dedicata al trading online, ad esempio, è possibile leggere diversi articoli di approfondimento dedicati all’attualità, estremamente utili per comprendere quali siano le migliori scelte da effettuare in base a come muta il contesto macroeconomico.

La cura certosina di questo portale, però, è testimoniato dalle tante sezioni specifiche dedicate ad ogni singolo asset del mondo del trading online, che, è bene ricordarlo, ha consentito ai risparmiatori di poter investire al di là dei mercati azionari ed obbligazionari, rendendo realmente concreto un concetto cardine del mondo finanziario: la diversificazione.

Investendo online è possibile investire anche in alcuni strumenti finanziari che, viceversa, non sarebbero raggiungibili mediante le filiali degli istituti di credito dislocati lungo lo Stivale. L’esempio più eclatante, in tal senso, è rappresentato dalle criptovalute, ossia le monete virtuali che è possibile acquistare solo ed esclusivamente mediante la grande rete telematica. Ed il successo del Bitcoin, a tal proposito, ne è la migliore testimonianza.

Dal Forex ai CFD

Restando in tema di valute, il trading online ha sancito il definitivo successo del Forex, ambito nel quale vengono scambiate - a differenza del succitato mondo delle criptovalute - due valute “tangibili”, come ad esempio l’Euro e il Dollaro. Esso, attualmente, è il mercato più liquido al mondo, dove ogni giorno vengono effettuate transazioni per oltre 20 miliardi di dollari.

L’attuale volatilità dei mercati finanziari, causata dall’avvento della pandemia, ha reso estremamente appetibile un asset come i CFD, acronimo di “Contract for difference”, che consente ai risparmiatori di poter guadagnare anche quando un titolo quotato perde valore. Uno strumento, però, che dev’essere assolutamente ben dosato all’interno di un portafoglio ben diversificato e strutturato, in quanto può essere foriero di grandi soddisfazioni e, non di rado, di perdite - percentualmente parlando - certamente non modeste.

Quando si decide di investire, d’altronde, ogni investitore deve avere ben presente quali siano i propri obiettivi di rendimento ed il rischio che è disposto ad accollarsi per poterli raggiungere, oltre all’orizzonte temporale entro il quale vuol vederli realizzati. Ed un portale come Toptrading.org costituisce l’ideale punto di appoggio per tramutare questi concetti all’atto pratico.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie