PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Sicilia
  4. Pnrr: Malfa, 3 mln di fondi indirizzati su quattro aree

Pnrr: Malfa, 3 mln di fondi indirizzati su quattro aree

Rifiuti, Mobilità, Efficientamento idrico e energia rinnovabile

Redazione ANSA MALFA

(ANSA) - MALFA, 17 MAG - La giunta di Malfa ha individuato quattro macro aree a cui destinare i tre milioni di euro di fondi che arriveranno al Comune dell'arcipelago delle Eolie nell'ambito del Piano nazionale di resistenza e resilienza. Sono i Rifiuti urbani, la Mobilità sostenibile, l'Efficientamento idrico e energia rinnovabile.
    "Salina dal 2019, è "Isola pilota" dell'Ue per la transizione energetica - afferma il sindaco Clara Rametta - per l'autosufficienza energetica e la sostenibilità ambientale e sociale delle piccole isole".
    La maggiore parte delle risorse sono investite nel comparto idrico, che in una realtà insulare ricopre un ruolo chiave: le vecchie condutture idriche devono essere manutenute per garantire che non vi siano sprechi del bene prezioso che è l'acqua. Una parte importante dell'investimento è stata dedicata alla mobilità sostenibile, per supportare i residenti nel passaggio al "green" con l'erogazione di voucher per l'acquisto di ciclomotori elettrici che permetteranno di coprire il costo di un nuovo mezzo, previa rottamazione. Saranno inoltre realizzate delle piattaforme di "electric bike sharing" alimentate con fonti rinnovabili. Previstala realizzazione di impianti a servizio di alcuni immobili di proprietà pubblica per utilizzare l'energia prodotta per alimentari servizi comuni, a beneficio dunque dell'isola.
    Una quota del finanziamento è destinata al comparto rifiuti: l'acquisto di cassoni auto compattanti garantirà una migliore efficienza del sistema di raccolta differenziata, che per una realtà insulare come l'Isola di Salina è gravato anche dal "trasporto via mare", che permetterebbe un risparmio sui tributi relativi ai rifiuti. Proposto anche il progetto per la realizzazione di quattro postazioni di Isole Ecologiche Interrate a scomparsa per la tutela ecologico ambientale e sviluppo socio economico. Ci sarà anche la riqualificazione del Borgo Marinaro di Scario, mediante interventi congiunti con partner privati e pubblici. Il progetto prevede anche alcune opere edilizie di restauro conservativo di alcuni ruderi del borgo, grazie a un finanziamento di 1,6 Milioni di Euro. "L'operazione - precisa il sindaco Rametta - è possibile dal partenariato tra il Comune ed i privati cittadini proprietari dei ruderi, che hanno messo a disposizione il loro patrimonio immobiliare a favore di un intervento di interesse pubblico". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: