Scuola: "Storie di Alternanza", premiati i vincitori

Alla Camera di commercio di Perugia

(ANSA) - PERUGIA, 17 MAG - Sei istituti superiori della provincia di Perugia, con oltre 250 studenti delle ultime classi, hanno partecipato a "Storie di Alternanza", premio nazionale per docufilm e video sul tema dell'alternanza scuola-lavoro, che oggi ha vissuto il suo momento culminante con la cerimonia di premiazione al Centro congressi della Camera di commercio di Perugia.
    Il concorso offre agli studenti la possibilità di mettersi alla prova come creatori e divulgatori di prodotti multimediali - video e docufilm - ispirati alle esperienze vissute.
    Tra i licei si è affermato il "Properzio" di Assisi, con il docufilm sugli Scavi archeologici di Scarlino (Grosseto). Per la categoria istituti tecnici e professionali, primo premio all'Ipia, di Foligno, classi III e IV Moda, per il video "Per tessere il filo del futuro". Secondo premio all'Iiis Cavour-Marconi-Pascal di Perugia, terzo premio all'Itet "Capitini" di Perugia.
    "Storie di Alternanza" 2019 è un altro tratto della grande sfida dell'alternanza scuola-lavoro, su cui la Camera di commercio di Perugia lavora e investe fin da prima che la normativa ci assegnasse quel ruolo di raccordo fra scuola ed economia che stiamo cercando, con fatica e con puntiglio, di rafforzare" ha ricordato il presidente dello stesso enete camerale, Giorgio Mencaroni.
    "Potenziare l'incontro tra mondo della scuola e della formazione con quello del lavoro - ha aggiunto Mencaroni, secondo quanto riferisce una nota della Camera di commercio - è la mission dei prossimi anni per il sistema camerale. Un incontro, che, a guardare i lavori di 'Storie di Alternanza' 2019, ha avuto esiti particolarmente proficui".
    Il Premio "Storie di Alternanza" è un'iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane con l'obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d'alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli istituti scolastici italiani di secondo grado. L'iniziativa vuole accrescere la qualità e l'efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, attivare una proficua collaborazione tra le scuole e le imprese e gli enti coinvolti, rendere significativa l'esperienza attraverso il "racconto" delle attività svolte e delle competenze maturate nel percorso di alternanza scuola-lavoro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni