Economia circolare: Poli Torino guida dibattito a Bruxelles

Evento nel quadro progetto Interreg 'Retrace', coinvolti 5 Paesi

(ANSA) - BRUXELLES, 22 MAR - Comprendere in che modo l'Europa stia affrontando la transizione verso un'economia circolare e quale ruolo stia avendo la politica di coesione Ue all'interno di questo processo. Sono i temi al centro del dibattito organizzato dal Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino nell'ambito del progetto transfrontaliero 'Retrace' di Interreg Europe, che si svolgerà oggi nella sede di Bruxelles della Regione Piemonte. Fra i partecipanti, anche Janez Potocnik, ex commissario europeo e attuale co-presidente del Panel 'Risorse' del Programma Onu per l'ambiente (Unep), e Paola Migliorini, della direzione generale Ambiente della Commissione Ue. L'appuntamento costituisce il primo evento di divulgazione Interregionale del progetto Retrace, acronimo inglese di 'Approccio sistemico per le regioni in transizione attraverso l'economia circolare'. Elaborato dal dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, il progetto coinvolge 8 partner pubblici e privati e oltre 70 parti interessate di 5 Paesi Europei (Italia, Spagna, Francia, Romania e Slovenia) impegnati dall'avvio ufficiale del progetto avvenuto il primo aprile 2016 fino alla sua conclusione, prevista per 31 marzo 2020.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

La social tv del Consiglio regionale