Piemonte

Conferenza mondiale del turismo enologico, tocca al Piemonte

Passaggio di consegne in Portogallo. Si terrà a settembre 2022

(ANSA) - TORINO, 10 SET - Il testimone della Conferenza Mondiale del Turismo Enologico passa dal Portogallo al Piemonte, che ospiterà la manifestazione a settembre 2022 nel territorio di Langhe Roero e Monferrato. Il passaggio di consegne oggi a Reguengos de Monsaraz, alla presenza del ministro del Turismo Massimo Garavaglia, del presidente della Regione Alberto Cirio, dell'assessore regionale dl Piemonte Vittoria Poggio e dei rappresentanti del Comune di Alba, dell'Ente del Turismo Langhe Monferrato Roero. Cirio ha sottolineato che l'evento si terrà in un'area dovesi producono vini d'eccellenza conosciuti e rispettati nel mondo, rimarcando come lo stesso rispetto lo si debba avere verso i contadini che li producono. Il Piemonte - ha ricordato l'assessore al Turismo - conta su 45 mila ettari di vigne, con un giro d'affari di un miliardo di euro solo per l'export, 18 mila aziende agricole. Ogni anno 550 mila turisti arrivano da tutte le parti del mondo per visitare le colline dei vini piemontesi, per un totale di 1,6 milioni di pernottamenti.
    Le conferenze mondiali del turismo enologico sono promosse da UNWTO, l'organizzazione del turismo delle Nazioni Unite. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie