Riso: gliAironi, nel 2020 miglior fatturato di sempre

Azienda investe, nuovi prodotti e rinforzato canali vendita

(ANSA) - TORINO, 04 FEB - Il 2020 è stato un anno fortunato per il riso italiano, con un primo segnale positivo proprio ai tempi del lockdown, +74 mila tonnellate vendute dai produttori nel trimestre febbraio-aprile. "Il riso grezzo, come molte altre materie prime, ha avuto una domanda sostenuta ed un aumento dei prezzi di vendita, sia per effetto dell'accaparramento legato alla pandemia, sia per il blocco delle importazioni dai Paesi del Sud Est Asiatico che hanno preferito fare scorta per le proprie popolazioni" spiega Ente Risi.
    Nonostante il dato critico relativo alla chiusura dei ristoranti, "che ha comportato una flessione delle vendite di alcuni tipi di riso, il mercato ha retto bene, grazie a un significativo aumento della domanda per il consumo domestico, dovuta probabilmente alla riscoperta da parte degli Italiani di piatti tipici e materie prime locali". E adesso il comparto spera in durature riaperture di ristoranti, trattorie e agriturismi per proseguire nel segno positivo.
    A conferma dell'andamento positivo per il comparto, ci sono case history aziendali come quella de gliAironi, che ha chiuso il 2020 con il miglior risultato di sempre in termini di fatturato.
    "I risultati del 2020 sono del tutto inaspettati - dice Gabriele Conte, co-owner del brand gliAironi - Le preoccupazioni per l'azzeramento del canale Ho.Re.Ca. erano molte, ma è evidente che il mercato ha premiato i prodotti di qualità. Come gliAironi abbiamo voluto investire, seppur in un momento difficile e rischioso, abbiamo lanciato nuovi prodotti, potenziato il canale di vendita online e la distribuzione nella GDO". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie