Covid:Confartigianato,650 imprese in meno nel primo semestre

Felici, indispensabili stanziamenti adeguati

(ANSA) - TORINO, 08 GEN - Nel primo semestre del 2021 in Piemonte spariranno 650 imprese: il numero complessivo scenderà a 116.154 e il calo più consistente si riscontrerà nella provincia di Torino dove le imprese saranno 59.940 imprese, con una perdita stimata di 382 unità produttive. E' la previsione dell'Ufficio Studi di Confartigianato Imprese Piemonte. In calo, dopi quattro anni di crescita, gli apprendisti, che al 31 dicembre erano 20.116 rispetto alle 30.515 del 2019.
    "La situazione economica, complicata dalla perdurante emergenza sanitaria - commenta il presidente di Confartigianato Imprese Piemonte, Giorgio Felici - rende indispensabili stanziamenti adeguati a sostenere tutte le tipologie di imprese che hanno sofferto contrazione del volume d'affari a causa del primo e del secondo lockdown. Al fine di dare slancio alla nostra economia occorre un utilizzo di carattere strutturale delle risorse previste dal Governo a fronte della pandemia, nonché delle risorse europee del Recovery Fund di competenza dell'Italia". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie