Energia: nel Novarese interrati 21 km di elettrodotto aereo

Investimento di Terna per 38 milioni, liberati 60 ettari terreni

(ANSA) - TORINO, 15 LUG - Ventun chilometri dell'elettrodotto Mercallo-Cameri verranno abbattuti e sostituiti con linee interrate, nel Novarese, con un investimento di circa 38 milioni di euro. L'intervento, di cui è sttato avviato l'iter autorizzativo al Mise, sarà eseguito da Terna e consentirà di liberare una superficie complessiva di oltre 60 ettari di terreni, l'equivalente di 87 campi di calcio.
    Terna pubblicherà domani l'avviso contenente l'elenco delle particelle relative alle aree potenzialmente interessate situate nei Comuni di Borgo Ticino, Cameri, Varallo Pombia, Pombia, Marano Ticino, Oleggio e Bellinzago Novarese.
    L'opera è l'attuazione di quanto previsto dal Protocollo di Intesa legato alla realizzazione dell'elettrodotto Trino-Lacchiarella.
    È previsto, inoltre, lo smantellamento di ulteriori 3 Km dell'elettrodotto 220 kV Magenta - Pallanzeno che insiste nel Comune di Borgo Ticino. Complessivamente, saranno oltre 100 i sostegni elettrici dismessi. Gli interventi di demolizione interesseranno anche il Parco Naturale del Ticino dove Terna provvederà alla rimozione 28 tralicci per un totale di 5 km di linea aerea. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie