Coronavirus: camminata vescovo da Mondovì a Vicoforte

Rinnovato voto del 1835 ai tempi del colera

(ANSA) - MONDOVI', 24 MAG - A piedi da Mondovì Piazza (Cuneo) al Santuario di Vicoforte per un momento di preghiera nel rispetto delle disposizioni anti Coronavirus. Così il vescovo della città piemontese, Egidio Miragoli, e il vicario generale Flavio Begliatti, hanno rinnovato l'impegno assunto all'inizio della pandemia: l'affidamento della comunità diocesana alla protezione di Maria Regina del Monteregale. Una ripetizione del voto del 1835, quando Mondovì e dintorni erano flagellati dal colera.
    Nel piazzale del Santuario si sono radunati numerosi fedeli insieme alle autorità. Il vescovo ha rivolto un ringraziamento "a medici e operatori sanitari per il loro eroismo".
    "Siamo qui - ha spiegato Miragoli - per adempiere una promessa dei nostri Padri, e per fare a nostra volta una promessa che ci impegnerà nei prossimi anni. Perché è bello che il nostro legame con la Regina del Monte Regale ci veda anche capaci di rinnovare, di ripensare, di essere attivi, al suo interno.
    Abbiamo tanti motivi per essere riconoscenti in questa primavera del 2020: a cominciare dal nostro poter essere qui oggi".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie