Ferrari, utile trimestre -8%, riviste stime anno

Stime riviste per effetto pandemia e Forumla1

(ANSA) - TORINO, 04 MAG - Ferrari ha chiuso il primo trimestre dell'anno con 2.738 consegne, in aumento del +4,9% rispetto allo stesso periodo del 2019. I ricavi netti sono pari a 932 milioni "quasi in linea con l'anno precedente, nonostante la flessione dei ricavi generati dalla F1". L'utile del periodo è in calo dell'8% a 166 milioni di euro.
    La casa di Maranello ha rivisto i target del 2020 a causa "degli attuali vincoli e incertezze". La stima è di ricavi netti fra 3,4 e 3,6 miliardi (era maggiore di 4,1 miliardi), ebitda adjusted 1,05-1,20 miliardi (era 1,38-1,43 miliardi), ebit adjusted 0,6-0,8 miliardi (da 0,95-1 miliardi), utile diluito adjusted per azione 2,4-3,1 per azione (da 3,90-3,95 per azione), free cash flow industriale 0,1-0,2 miliardi (da maggiore o uguale a 0,4 miliardi). Pesano le previsioni dell'impatto della pandemia da Covid-19, che influenzerà principalmente i risultati del secondo trimestre, causando una forte riduzione dei ricavi e dei proventi della Formula 1, delle attività legate al marchio e dalle vendite di motori a Maserati.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie