Università, attacco a libertà ricerca

"Tutte le prove chieste dal Consiglio di Stato già date prima"

(ANSA) - TORINO, 25 GEN - "Le prove richieste con urgenza dal Consiglio di Stato sono già state presentate a tutti gli organi competenti durante l'iter per il conseguimento delle autorizzazioni necessarie a selezione e finanziamento del progetto". Lo afferma l'Università di Torino in merito all'ordinanza che sospende il progetto Light-Up che coinvolge macachi nella sperimentazione sui deficit visivi umani. L'ateneo esprime "preoccupazione per la crescente messa in discussione del principio costituzionale della libertà di ricerca".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie