Decreto ponti, al Piemonte 135 milioni

Risorse assegnate da ministeri Infrastrutture ed Economia

(ANSA) - TORINO, 18 DIC - Destinati al Piemonte 135 milioni per la messa in sicurezza o la ricostruzione di ponti da oggi al 2023. Sono le risorse assegnate dai ministeri delle Infrastrutture e dell'Economia nel 'Decreto ponti che stanzia 250 milioni, 50 all'anno, nell'intero bacino del Po. I ponti previsti nel piano sono 32 in Piemonte, 76 totali: le altre regioni interessate sono Liguria, Lombardia, Emilia e Veneto.
    Gli interventi saranno su ponti classificati come 'prioritari', in base ai requisiti di livello di sicurezza, traffico e popolazione servita. "Grazie alla nostra tenacia - dice il governatore Cirio - abbiamo sbloccato una situazione di notevole criticità. Siamo particolarmente soddisfatti per il budget destinato al Piemonte, dove storicamente si registrano danni consistenti a causa delle continue calamità atmosferiche e della mancanza di risorse per la manutenzione". Le risorse "sono state allocate - spiega l'assessore ai Trasporti Gabusi - e siamo perciò sicuri che i lavori potranno essere realizzati".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie