Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Juncker a partner est Ue, miriamo a economie più forti

Juncker a partner est Ue, miriamo a economie più forti

A Bruxelles si celebra decimo anniversario della partnership

14 maggio, 20:05
(ANSA) - BRUXELLES, 14 MAG - "Il partenariato orientale è fondamentalmente un partenariato per i cittadini e con i cittadini, fermamente focalizzato su ciò che è importante per loro: insieme stiamo lavorando per" realizzare "economie più forti, governance più forte, connettività più forte e società più forti". Così il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker alla conferenza per le celebrazioni dei 10 anni della partnership.

"Abbiamo stipulato accordi di associazione ambiziosi e aree di libero scambio approfondite e complete con Georgia, Moldova e Ucraina e inoltre i cittadini di questi paesi beneficiano di viaggi senza visto per soggiorni brevi nell'Ue - ha aggiunto -.

Il nostro commercio è aumentato con ciascuno dei sei paesi, che insieme costituiscono il decimo partner commerciale dell'Ue". La conferenza, che riunisce i capi di Stato e di governo e i ministri degli esteri dei paesi partner, i ministri degli esteri degli Stati membri dell'Unione europea, i rappresentanti della società civile, i leader aziendali, i giovani e i giornalisti di tutti i 34 paesi, non solo celebra il successo del partenariato, ma fornisce un forum per le discussioni sulla sua futura direzione strategica. All'evento anche il commissario per la politica europea di vicinato e i negoziati sull'allargamento, Johannes Hahn e il commissario per il commercio, Cecilia Malmström. I sei paesi del partenariato orientale sono Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Repubblica moldova e Ucraina.(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati