• Mafia: chiesti 6 rinvii a giudizio,c'è deputata Occhionero

Mafia: chiesti 6 rinvii a giudizio,c'è deputata Occhionero

Avrebbe dichiarato falso per ingresso suo assistente in carcere

(ANSA) - AGRIGENTO, 06 GIU - I pm della Dda di Palermo Francesca Dessì e Geri Ferrara hanno chiesto il rinvio a giudizio per i 6 indagati dell'operazione "Passepartout" che ha portato alla luce un presunto intreccio fra la famiglia mafiosa di Sciacca (Agrigento) e una parte della politica. L'udienza preliminare è fissata per il 9 settembre. Fra i principali imputati c'e' Antonello Nicosia, 48 anni, di Sciacca, assistente parlamentare della deputata di Italia Viva, Giusy Occhionero, accusato di associazione mafiosa. La parlamentare è imputata per aver dichiarato il falso, consentendo così a Nicosia di entrare in carcere per parlare con dei boss: in particolare avrebbe attestato alle carceri di Agrigento, Sciacca e Palermo che Nicosia "prestava una collaborazione professionale diretta, stabile e continuativa". A Nicosia si contesta di avere strumentalizzato la sua funzione di collaboratore parlamentare per entrare in alcune carceri siciliane, parlare con i boss e trasmettere all'esterno i messaggi che servivano alla gestione della famiglia mafiosa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie