Molise, stop a bagni per chi va in spiagge libere

Mancano misure sicurezza, caso diventa politico

(ANSA) - CAMPOBASSO, 03 GIU - In Molise dal 1/o giugno è ufficialmente iniziata la stagione balneare, ma per coloro che frequentano le spiagge libere non è possibile fare il bagno in quanto non sono ancora operative le misure anti Covid e perché manca il personale addetto al salvamento. Il divieto è stato imposto dai sindaci di Termoli, Campomarino, Petacciato e Montenero di Bisaccia. Su questa decisione, critico il consigliere regionale del Pd Vittorino Facciolla. "Se si fa eccezione per le zone con stabilimenti balneari - spiega l'esponente della minoranza - la costa molisana è ricchissima di spiagge libere dove tutti hanno il diritto di vivere il mare e dove magari avrebbero potuto riversarsi anche i turisti giornalieri o settimanali che non intendono noleggiare ombrellone e lettini in uno dei tanti lidi, ovviamente nel rispetto delle regole anti Covid. Tutto questo purtroppo non accade - prosegue - perché nulla è stato predisposto per accogliere i turisti nelle spiagge libere per le quali il Governo ha lasciato margini decisionali agli enti locali".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie