Taste Marche Experience in Canada

Cibo di alta gamma, moda e turismo per Settimana Cucina Italiana

Alla conquista del Canada con una settimana di cibo, fashion e attrattive turistiche rigorosamente Made in Marche, top destination 2020 per la guida Lonely Planet, seconda regione al mondo da visitare. E' la Taste Marche Experience, missione di Tipicità a Montreal per la Settimana della Cucina Italiana nel mondo, format varato dalla Farnesina.
    Dopo le felici esperienze in Russia, Emirati Arabi, Tirana e New York, Tipicità è stata invitata dall'Ambasciata italiana di Ottawa e dal Consolato Generale italiano di Montréal. Serena d'Alesio, Gianmarco Di Girolami e Barbara Settembri, chef selezionati dall'Accademia di Tipicità coordinata da Luca Facchini, hanno realizzato percorsi gustativi in grado di valorizzare tutto il territorio, dai Monti Azzurri di Leopardi fino al blu dell'Adriatico, accompagnati da Gioacchino Bonsignore, caporedattore del Tg 5 e conduttore della rubrica "Gusto". Per l'ambasciatore Claudio Taffuri la collaborazione con Tipicità per la Settimana della Cucina Italiana "si è rivelata una scelta vincente" che ha portato "dalle Marche in Canada i valori ed i sapori di una regione forse ancora poco conosciuta, ma culla di grandi tradizioni agroalimentari ed industriali". Con la presenza in delegazione anche alcuni imprenditori del foood, fashion e turismo, "la cucina ha rappresentato un veicolo di promozione in un quadro di approccio integrato ove, accanto ai sapori marchigiani, sono stati mostrati anche altri aspetti delle eccellenze del Made in Italy legate a prodotti di lusso e di nicchia". Secondo l'ambasciatore "il grande e diffuso apprezzamento registrato da parte degli ospiti canadesi nei confronti degli eventi tenuti nel corso della Settimana della Cucina conferma come la promozione dei prodotti autenticamente italiani e in particolare quelli della dieta mediterranea, rappresenti un canale fondamentale per far conoscere ed apprezzare al meglio il nostro Paese e le sue grandi potenzialità". In programma a Montreal, oltre alla serata ufficiale, anche incontri qualificati con ICE_ITA, Camera di Commercio italiana in Canada, workshop ed attività relazionali per promuovere il "Marche Style", iniziative promosse dal Consolato Generale di Montréal. "Fare squadra all'italiana si è dimostrata ancora una volta l'arma vincente - ha osservato Silvia Costantini, Console Generale d'Italia a Montréal -. Con la delegazione marchigiana abbiamo intessuto una serie di rapporti destinati a consolidare le eccellenti performance di questi giorni. C'è una grande voglia di italianità in Canada, per cui sono fondamentali le iniziative che, come la Taste Marche Experience, riescono a presentare le nostre eccellenze in una formula unica". In delegazione, oltre al direttore di Tipicità Angelo Serri, anche il sindaco di Sant'Elpidio a Mare, da Gianni Sagratini, direttore del corso di laura in Scienze Gastronomiche dell'Università di Camerino, i rappresentanti dell'Istituto superiore turistico-alberghiero "Carlo Urbani" Roberto Vespasiani e Mario Andrenacci. Di grande interesse la serata realizzata con Alma, associazione dei marchigiani in Canada: nella sola Montréal vivono oltre 350 mila italiani. Al centro della missione il cibo di alta gamma: tartufo, zafferano, formaggi e salumi, vini a denominazione, maccheroncini di Campofilone e mela rosa. Ma spazio anche al fashion con i cappelli di Attilio Sorbatti, le calzature da equitazione e di alta gamma di Alberto Fasciani e le scarpe in canapa di Risorse Future.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie