Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Finto incidente per truffa anziani, arrestati sulla statale

Finto incidente per truffa anziani, arrestati sulla statale

In manette due napoletani, avevano derubato anziana a Camerano

CASTEL DI SANGRO, 09 febbraio 2024, 18:54

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Avevano raggirato un'anziana con la truffa del finto incidente, ma la loro corsa è finita sulla statale 17, all'altezza di Castel Di Sangro. Due napoletani di 19 anni sono stati arrestati dalla compagnia dei carabinieri del capoluogo sangrino. I militari del nucleo radiomobile della compagnia li hanno fermati, a bordo di un Suv, mentre viaggiavano verso la Campania, luogo di provenienza di entrambi. Qualche ora prima del controllo, a Camerano, un paesino della Riviera del Conero, avevano truffato un'anziana di 84 anni.
    L'arresto dei due diciannovenni è stato possibile grazie alla sinergia tra i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro e quella di Osimo, quest'ultima attivata subito dopo la denuncia fatta dall'anziana, raggirata con la tecnica del "nipote coinvolto in un incidente stradale" in modo che consegnasse tutto l'oro costudito in casa. Circa diecimila euro in monili, recuperati dai carabineri di Castel Di Sangro all'esito della perquisizione personale e veicolare. I due giovanissimi sono stati quindi arrestati e rinchiusi nel carcere di massima sicurezza di Sulmona, in attesa dell'udienza di convalida.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza