Nuovi crolli cimitero Fabriano, familiari esasperati

Terzo crollo da giugno nel camposanto di Santa Maria

(ANSA) - FABRIANO (ANCONA), 29 SET - Ancora crolli parziali nel cimitero di Santa Maria a Fabriano (Ancona). Questa volta hanno interessato il reparto 9, nelle immediate vicinanze della zona transennata dal giugno scorso per altri crolli, dove i lavori di ripristino non sono ancora iniziati. I familiari dei defunti seppelliti nel reparto 8 (circa 1.500), dichiarato inagibile, protestano ed hanno indetto una sorta di riunione per il 18 ottobre con l'obiettivo di organizzare un fronte comune nei confronti dell'Amministrazione comunale di Fabriano per chiedere l'immediato inizio dei lavori. "Si avvicina la ricorrenza dei defunti e ci sembra indecente non poter portare ai nostri cari neanche un fiore a ricordo", scrivono in un cartello affisso nei pressi del reparto 8, dove si svolgerà la riunione. Si tratta del terzo crollo da giugno a settembre di quest'anno all'interno del più grande cimitero di Fabriano.
    Inagibier anche il reparto 4. Sabato scorso, a causa del maltempo, ci sono stati alcuni distacchi di intonaco nel reparto 9, la zona più vicina al reparto 8. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie