• Coronavirus: asta 'Una maglia per il Covid' di Paolino Giampaoli

Coronavirus: asta 'Una maglia per il Covid' di Paolino Giampaoli

Consegnate maglie calciatori e 3.300 euro a Torrette

   A febbraio il giornalista e manager sportivo del calcio Paolino Giampaoli, molto noto ad Ancona, era stato il primo malato di Covid 19 ad essere ricoverato all'Ospedale di Torrette. Curato e dimesso dopo un mese, ha deciso di avviare un'asta di magliette di calciatori, raccogliendo 3.300 euro da donare al reparto di Malattie infettive. La consegna delle magliette sullo scalone d'ingresso dell'ospedale alla presenza di medici, sanitari e del dg dell'Azienda Michele Caporossi. "Durante il ricovero in isolamento - ha riferito Paolino - i medici e gli infermieri di Torrette sono stati la mia famiglia, trattandomi meravigliosamente, e oggi sono qui a ringraziarli e a raccontare la mia storia a lieto fine, raccomandando a tutti di osservare i protocolli di sicurezza''. "Paolino - ha detto Caporossi - sarà il prossimo testimonial dell'Azienda di cui ha rappresentato un esempio di positività". Sono 17, due residenti in Spagna, coloro che hanno acquistato le magliette, tra cui quella indossata da Ronaldo per un importo di 750 euro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie