Lettera minatoria a sindaco Pesaro

Immagini di caricatori e proiettili, 'sappiamo dove abiti'

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci ha ricevuto a casa una lettera minatoria, con la scritta "Sappiamo dove abiti" fatta con lettere tagliate e incollate, insieme alle immagini di due caricatori e alcuni proiettili. E' lo stesso Ricci a renderlo noto con un post su Fb. "Credo sia uno dei segnali del pericoloso clima d'odio politico che questa fase sta generando - osserva -. Non so se ridere o preoccuparmi, anche perché l'odio cammina spesso insieme alla stupidità". "Il sindaco è abituato a stare in prima linea e a servizio del cittadino - aggiunge Ricci, che è anche presidente nazionale di Ali-Autonomile Locali Italiane - e non mi farò certo intimidire da codardi che minacciano, tanto meno da quelli che utilizzano modalità hollywoodiane. Forse durante la quarantena hanno esagerato con i thriller". "Ho già avvertito le forze dell'ordine - conclude". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie