Msf supporta personale strutture anziani

Marche, decina visitata da team medici, sanitari e esperti

Vita stravolta, ospiti lontani dai loro cari, personale impegnato allo stremo. E' il destino comune, nell'emergenza coronavirus, di molte case di riposo ed Rsa anche nelle Marche in molte delle quali si sono verificati contagi e anche decessi correlati al Covid-19. Ora sono supportate da un team di Medici senza frontere (Msf) composto da medici, infermieri, esperti di igiene e logisti, che ne ha visitata una decina (da quelle che gestiscono i primi casi a quelle dove il 100% degli ospiti è positivo) per formare e supportare al personale. Le équipe hanno rilevato il grande lavoro degli operatori sanitari per rispondere all'epidemia con i dispositivi di protezione a disposizione. Tra le strutture visitate l'"Opera Pia Mastai Ferretti" a Senigallia, 240 ospiti al 90% non autosufficienti. "L'epidemia - racconta Marta, infemiera nella casa di riposo - ha stravolto la vita nella struttura".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie