Fincantieri, domani sciopero a Ancona

Un caso tra lavoratori appalti. Fiom, non c'è sicurezza

Sciopero di otto ore domani allo stabilimento Fincantieri di Ancona, dove nei giorni scorsi è stato segnalato un lavoratore degli appalti positivo al coronavirus, con conseguente isolamento di una trentina di persone. Lo dice all'ANSA il segretario della Fiom Marche Tiziano Beldomenico: "secondo noi e secondo la Rsu non ci sono le condizioni di sicurezza, troppo affollamento, mancanza di dispositivi di protezione come le mascherine". "Un problema che riguarda sia i lavoratori diretti sia quello delle ditte degli appalti, in tutto circa 3.500 persone - spiega Beldomenico -. E poi c'è molta paura, si parla di altri in isolamento volontario dopo essere venuti a contatto con altri positivi fuori del cantiere". Domani, per la prima volta nella storia del cantiere anconetano, non ci sarà il solito raduno ai cancelli del sito prima di dare a vita ad un corteo: "non possiamo ovviamente creare assembramento. Per tutti l'indicazione è di restare a casa".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie