Regione: Ceriscioli, Mancinelli coerente, ora primarie

Presidente su 'passo indietro' sindaca Ancona. Basta divisioni

(ANSA) - ANCONA, 19 FEB - "Apprezzo le parole di chiarimento di Valeria Mancinelli, che oggi ha ufficializzato la sua indisponibilità ad una eventuale candidatura a presidente della Regione coerentemente con quanto aveva più volte affermato". Lo afferma Luca Ceriscioli, presidente della Giunta regionale delle Marche, dopo il 'passo indietro' della sindaca di Ancona, annunciato durante una diretta Facebook, a scendere in campo per la presidenza della Regione alle prossime elezioni.
    "Ha dimostrato - aggiunge il presidente - coerenza rispetto alle dichiarazioni ripetute in questi mesi, ovvero che non si sarebbe mai candidata contro il presidente uscente, riconoscendo il lavoro fatto in questi cinque anni dalla giunta". "Ora basta personalismi e divisioni. - prosegue Ceriscioli - Dopo questo passaggio di chiarezza il centrosinistra deve andare avanti unitario. La campagna elettorale è iniziata non possiamo più permetterci di perdere altro tempo". "Il nostro avversario è il centrodestra che ha già ampiamente dimostrato la pericolosità della sua azione politica. Restituire la parola ai marchigiani con le primarie - conclude - darà alla coalizione la giusta spinta per restare al governo della regione e per portare avanti il progetto politico del centrosinistra".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie