Fond. Merloni, dazi frenano anche Marche

Classifica Marche 2018. Ariston Thermo, Tod's e poi Biesse

Nel 2018 sono cresciute del 4,9% le vendite complessive e anche l'occupazione è salita del 2,7% per le 500 principali imprese marchigiane della Classifica stilata ogni anno dalla Fondazione Aristide Merloni. Un trend positivo, con aumento inferiore rispetto ai due anni precedenti, che non si ripeterà nel 2019 per il quali si teme una riduzione anche dovuta alla guerra internazionale dei dazi. Dati evidenziati dalla relazione 2019 curata insieme all'Università politecnica delle Marche. "Il 2018 è stato ancora positivo con fatturati in crescita di quasi il 5%" spiega il presidente Francesco Merloni; "Preoccupa per il 2019 - aggiunge - l'effetto della grande battaglia sui dazi che mette di fronte Usa e Cina per la supremazia mondiale: vediamo un periodo di riduzione per tutti".
    Podio invariato nella classifica delle principali imprese: prima Ariston Thermo spa (oltre 1,6 miliardi di euro di fatturato; +4,9%), seconda Tod's Spa (940 milioni; +4,9%); al terzo posto Biesse spa (740 milioni euro; +5,9%).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere