Bankitalia,nel 2019 -0,3% occupati

Tasso disoccupazione 9,2%, ma meglio di Italia

L'indebolimento congiunturale che ha portato ad una situazione di stazionarietà dell'economia marchigiana ha provato anche l'interruzione della fase di recupero dell'ìoccupazioe. E' uno dati emersi dall'aggiornamento congiunturale della Banca d'Italia relativo ai primi sei mesi del 2019. Il numero degli occupati - hanno fatto presente il direttore della sede di Ancona Gabriele Magrini Alunno e quello del Centro Studi Giacinto Micucci - ha segnato un lieve calo, -0,8%, mentre il tasso di disoccupazione è salito dall'8,1% al 9,2%, restando comunque più basso che in Italia (10,4%). In aumento forme più stabili di occupazione. Sul fronte del credito in calo (-0,8% a giugno) i prestiti, la diminuzione del 2,1% per le imprese, soprattutto piccole, non è stata compensata dall'aumento dell'1,6% per le famiglie. La qualità del credito continua però a migliorare, con il calo dei crediti deteriorati.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere