F. Merloni, pensavamo rilancio Whirlpool

Azienda fratello Vittorio, morto nel 2016, ceduta nel 2014

(ANSA) - ANCONA, 17 OTT - "Non pensavamo mai che con la Whirlpool ci fossero tanti problemi. Pensavamo che avrebbe potuto rilanciare la Indesit Company. La Whirlpool è la più grande azienda di elettrodomestici del mondo, non pensavamo di trovarci in questa situazione un po' di disagio". Ha risposto così ai giornalisti ad Ancona l'imprenditore ed ex ministro Francesco Merloni, fratello di Vittorio, morto nel 2016 dopo una lunga malattia che fece da preludio alla cessione di Indesit Company (ex Merloni elettrodomestici) alla multinazionale americana nel 2014. A margine di un convegno in Confindustria Ancona sul futuro della manifattura, organizzato tra gli altri da Confindustria Marche e da Fondazione Merloni, Francesco Merloni ha ricordato i gravi problemi di salute del fratello Vittorio che "è stato male" e come sia "stata un problema gravissimo la successione". "Le cose non sono andate nel modo migliore, - ha aggiunto - questo dispiace ma non pensavamo mai che con la Whirlpool ci fossero tanti problemi...".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere