Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Snam, stoccaggi all'87%, il sistema italiano è più sicuro

Snam, stoccaggi all'87%, il sistema italiano è più sicuro

Venier, scenario complesso, ma risultati solidi nel semestre

MILANO, 27 luglio 2023, 14:30

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il sistema energetico italiano è diventato "più forte con l'avvio del rigassificatore di Piombino e il riempimento stoccaggi", che, ha affermato l'amministratore delegato di Snam Stefano Venier, "risulta ad oggi pari a circa l'87%". Determinante l'avvio delle operazioni della nave rigassificatrice Golar Tundra a Piombino (Livorno) lo scorso 4 luglio e il primo carico di gas naturale liquefatto di Eni 3 giorni dopo. Per la seconda metà dell'anno Snam prevede la conferma alla diminuzione dei flussi di gas dalla Russia verso l'Europa già registrata nel 2022.
    Secondo Venier Snam ha chiuso i primi 6 mesi dell'anno con "risultati solidi" nonostante lo "scenario complesso, caratterizzato da incertezza geopolitica, volatilità dei prezzi delle commodities e tassi di interesse in crescita". "Abbiamo raggiunto importanti progressi nella realizzazione dei progetti per la sicurezza e la transizione energetica del nostro piano strategico - ha aggiunto - e nella riduzione delle emissioni di gas metano con un -32% rispetto allo stesso periodo del 2022".
    "Questo - ha concluso il manager - ci consente di confermare i target finanziari a fine anno e guardare con maggior serenità al prossimo inverno, rimanendo focalizzati sugli obiettivi di medio-lungo termine".
    I ricavi del semestre sono cresciuti del 18,4% a quasi 1,89 miliardi di euro. In rialzo del 5,7% il margine operativo lordo a 1,22 miliardi, mentre è calato del 3,9% a 621 milioni di euro il risultato netto. In ribasso da 955 a 734 milioni gli investimenti, che nel primo trimestre del 2022 comprendevano l'acquisto della nave rigassificatrice Golar Tundra). Di questi 714 milioni sono stati investimenti tecnici, cresciuti comunque del 4,7%. Il 56% del totale è allineato ai 'Sustainable Development Goals' e il 37% alla 'Tassonomia Europea'. Snam ha po investito 409 milioni per l'acquisizione del 49,9% di SeaCorridor.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza